La Casa di Babbo Natale

Dall’1 al 30 dicembre Babbo Natale è a Riva del Garda, nella sua accogliente Casa circondata dal lago.

Tieni d’occhio il calendario per scoprire quando andare a trovarlo!

La Casa di Babbo Natale è una Rocca sulle rive del Lago di Garda, a Riva del Garda, costruita nella notte dei tempi da Babbo Natale e dagli elfi. Non si trova su nessuna cartina e non ci sono cartelli che indicano la strada per raggiungerla ma, una volta superato il ponte magico, per trovarla non si deve far altro che seguire il profumo dei biscotti appena sfornati da Natalina e il rumore degli elfi al lavoro nell’Officina.

La Casa di Babbo Natale può sembrare piuttosto piccola vista da fuori ma, in questo mondo incantato le cose non sono sempre come sembrano… Quando si entra dal portone principale, non ci si ritrova nel soggiorno, come ci si potrebbe aspettare, ma nel cortile di un antico castello dove ci si può riscaldare con le caldarroste e il vim cot amorosamente preparato dagli amici di Babbo Natale. Qui si affaccia anche la Cucina di Natalina e qualche volta Babbo Natale organizza feste favolose per gli elfi.

Per entrare nelle stanze della Casa devi cercare il passaggio che porta al Vivaio. Attraverserai poi l’Ufficio Postale, all’Officina degli elfi e alla Stanza dei Racconti, con un grande letto e un rifornito guardaroba; Babbo Natale trascorre le sue giornate tra una stanza e l’altra dando una mano dove c’è bisogno. Ama raccontare fantastiche storie ai bambini che lo vanno a trovare, trascorre con loro molto tempo anche perché vuole scoprire i loro desideri più segreti.

Natalina invece passa il tempo in Cucina a preparare golose merende per Babbo Natale ed i suoi golosissimi elfi. Tutti i manicaretti sono preparati seguendo le sue ricette, scelte con cura e approvate da Babbo Natale in persona.

Nell’Ufficio Postale arrivano milioni di lettere dai bambini di tutto il mondo. Babbo Natale le legge tutte e soltanto dal nome del bambino, sa dire come si è comportato; per ogni bambino ha una lista di “meriti” e “demeriti”, a cui aggiunge i propri commenti. Preparate tutte le liste, le controlla con estrema attenzione e stabilisce i regali che ogni bambino merita. Gli elfi “postini” raccolgono tutte le lettere e le ordinano per nazione, città e via in modo che i regali possano essere caricati seguendo l’ordine di consegna.

L’Officina degli elfi è il posto più rumoroso della casa. A parte quando Babbo Natale organizza una festa (e questo, per fortuna, accade abbastanza spesso), gli elfi sono occupati tutto l’anno a costruire ed inventare lavoretti strordinari. Anche i bambini possono partecipare alle attività che si svolgono nell’Officina, basta fantasia e buona volontà e tutti possono realizzare decorazioni, biglietti e regalini natalizi.

Babbo Natale